Farmaci Genotossici § Farmaci Cancerogeni § Carcinogenic Drugs § Genotoxic Drugs

Nota sul Copyright

Tutte le opere dell'ingegno di carattere creativo che appartengono alle scienze, alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all'architettura, al teatro e alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o l'espressione, formano oggetto del diritto d'autore (art. 2575 c.c.). Il diritto d'autore si acquista originariamente con la creazione dell'opera (tranne i casi specifici in cui questa creazione sia avvenuta nell'ambito di un contratto di prestazione d'opera), quindi l'opera appartiene, come primo titolare, a chi ne è l'autore (art. 2576 c.c.). Egli ha il diritto di disporne per ciò che attiene l'utilizzazione economica (non per la paternità, intesa come il diritto morale ad essere indicato quale autore dell'opera, che deve invece essere sempre riconosciuto al solo autore). Un esempio assai comune è quello che lega uno scrittore al suo editore. Lo scrittore è l'autore dell'opera letteraria, per meglio promuovere e distribuire l'opera, cede i propri diritti di utilizzazione economica ad un editore in cambio, normalmente, di una percentuale sugli incassi della vendita del libro. Anche se dovesse cedere tutti i diritti di utilizzazione economica, nessuno potrebbe togliergli il diritto ad essere riconosciuto quale padre dell'opera. La recente legge 248/00, modificando la legge 633/41, sempre attuale in materia di diritto d'autore, ha introdotto ulteriori ipotesi al fine di combattere la pirateria e la contraffazione, anche quella che si realizza via Internet. Salvo particolari eccezioni, la tutela economica di un'opera dura sino a che sia trascorso il settantesimo anno dalla morte dell'autore (dopo la morte dell'autore, sono gli eredi a beneficiare economicamente dei proventi ed è agli stessi che devono essere richieste autorizzazioni o licenze).

Ogni forma di testo, anche breve, è tutelata dalla normativa sul diritto d'autore e non può essere copiata, riprodotta (anche in altri formati o su supporti diversi), né tantomeno è possibile appropriarsi della sua paternità. L'unica eccezione prevista dalla legge (art. 70 l. 633/41) è quella di consentire il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, purché vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca a scopo di lucro. Solo in questa particolare ipotesi si può agire senza il consenso dell'autore.

Nessun limite di legge sussiste invece per la riproduzione di testi di autori morti da oltre settant'anni.

Questo sito esiste oggi, grazie a l'impegno, lo studio, la dedizione, l'etica professionale, la passione, l'amore per il prossimo, di molte persone che hanno impiegato i loro anni di vita per la verità scientifica nel rispetto del genere umano.

Il sito oggi è la rappresentazione dello studio scientifico delle seguenti fonti (in ordine di inserimento):

Leggi tutto: Ringraziamenti

"I grandi spiriti hanno sempre incontrato la violenta opposizione delle menti mediocri."

ALBERT EINSTEIN

"Quello che mi dà fastidio è che la gente pensi che la FDA la stia proteggendo. Non è così. Quello che la FDA fa e quello che la gente pensa che faccia sono cose diverse come il giorno e la notte."

HERBET LAY (medico, ex commissario della FDA)

"La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non soltanto di assenza di malattia e infermità."

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA'

Il sito ha il solo scopo di divulgare gratuitamente e condividere pubblicamente informazioni sociali per gli "addetti ai lavori": chimici, farmacisti e medici di buona cultura ai quali interessi conoscere il rischio di tossicità ritardata legato all'impiego diffuso di alcuni medicinali.

Questa divulgazione tramite il sito ha lo scopo di studio e verifica scientifica di quanto esposto da tutti gli autori indicati per tutelare la salute delle popolazioni mondiali.


Contenuti Scientifici

Menu Principale

Login

Chi è on line

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online